IO ALLA GOGNA NON CI VADO!

Vi faccio vedere come un italiano viene messo alla GOGNA.

E ci siamo tutti.

Nella buona e nella cattiva sorte, in salute e in malattia.

Finché gogna non ci separi.

Moralmente, fisicamente, economicamente, mediaticamente e sentimentalmente.

Il primo e l'ultimo sono quelli più pericolosi.

Insomma, non nascondiamoci dietro a un dito. (nessuno lo può fare).

Guardiamo la realtà.

Siamo alla gogna.

Siamo un popolo sull'orlo di una crisi di nervi.

Nessuno migliorerà.

Siamo preoccupati solo di come riusciremo a salvarci.

Ma chi si può salvare?

Solo colui che crede fermamente nei propri poteri, nelle proprie capacità e sopratutto non si lascia ingannare da un istinto ancora troppo animalesco.

Tutti contro tutti.

Non si salva nessuno.

Non è questa la gogna?

Un popolo messo alla gogna moralmente.

Si perché vi posso garantire che chiedere di sospendere gli affitti o aspettare 600€ per poter pagare le spese necessarie per sopravvivere (in quanti ci riescono?) ti devasta moralmente!

I sentimenti sono diventati i nuovi peccati capitali.

Viviamo nei social.

E ditemi, quanto amore leggete?

Io leggo solo critiche, dita puntate su tutti.

Si salvano solo quelle rarissime coppie che stanno insieme da anni e che credono ancora nei valori.

Quante ce ne sono?

Poche. Pochissime.

Oggi ci separiamo per un orlo scucito, figuriamoci dopo 60 giorni di quarantena!!!

Non prendiamoci in giro.

I media ci illudono, ci fanno capire solo quello che dobbiamo capire.

Per il resto tutte chiacchiere messe lì... come un romanzo dei promessi sposi, letto una volta (perché a scuola te lo imponevano) e poi messo in libreria ad accumulare polvere.

E noi ad implorare, ad aspettare qualche cosa che sappiamo tutti, tutti, non ci sarà.

Siamo tutti stanchi, fisicamente.

E sono stanchi anche tutti quelli che con la mascherina, guanti e tute ermetiche vanno a correre tutti i santi giorni!

Perché quella tavola di legno sul collo pesa a tutti.

Economicamente, chi più, chi meno, siamo tutti preoccupati.

TUTTI.

Costi per sanificare, le mascherine non si trovano, non le consegnano, costano e ne servono tante.

Mancato guadagno, perdite, debiti arretrati e incertezza sul futuro.

E pensate che lo stato riesce a risolvere tutto?

Vi state nascondendo dietro a un dito. E siete poco credibili.

Anzi per niente.

Vi ricordo che sono gli stessi che il 28 febbraio dicevano "che il virus era improbabile arrivasse in Italia" e una settimana dopo dichiaravano "Pandemia"!!!


La vita va avanti. E nessuno ci salverà.

Ci dobbiamo salvare da soli.

Solo così ci riusciremo.

Quindi da oggi programmiamo la nostra salvezza.

Perché io alla gogna non ci vado.

Spero neanche tu.





#lasignorinafuoriluogo #gogna #blog #blogger #covid19 #virus #quarantena #style #lifestyle #pensieri #stato #italia #popolo #diariodiunaquarantena #ribelle #salvezza #economia #sentimenti #amore #people #fase2 #curaitalia #positivemind #positivevibes #positivelife



131 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti